Lotta al Covid-19
indietro
Landoor in prima linea nella lotta al Covid-19

Quelli che stiamo affrontando sono giorni molto particolari, divisi tra le preoccupazioni per la salute delle persone e quelle per la nostra economia. I social forse raccontano una storia parallela, ma sappiamo bene che nessuno di noi sta con le mani in mano, né il settore medico-farmaceutico – chiamato a dare risposte chiare, critiche e urgenti – né le aziende del Made in Italy, che devono riprogrammare rapidamente le loro attività e strategie per non perdere quote di mercato.

Ecco perché da subito, ancor prima che scattassero le maggiori restrizioni previste dall’emergenza sanitaria, abbiamo messo in atto una serie di misure per garantire service continuity e supporto a clienti e partner.

Lo abbiamo fatto trasformando repentinamente lo smart working cybersicuro, già sperimentato con successo in Landoor per oltre vent’anni, da uno strumento di worklife balance nell’unica modalità di lavoro possibile, in tutti i reparti dell’azienda: dai Project Manager agli Account Manager, dai traduttori ai revisori fino agli amministrativi. Soprattutto sono state create 5 unità di crisi, che si alternano in modo da garantire una reperibilità 24/7, per rispondere a richieste di comunicazioni urgenti, in tutti i settori di attività.

Sappiamo quanto sia importante la funzione dei traduttori in questo momento, che sono veicolo linguistico tra Istituti di Ricerca, Università, Case farmaceutiche che lavorano su presidi medico-chirurgici, materiali di protezione e medicinali indispensabili per gestire la pandemia.

Ma lo sono anche per le aziende di tutti gli altri settori produttivi, le eccellenze del nostro Paese, che fondano buona parte del proprio business sulle esportazioni e che oggi hanno bisogno di un riscontro immediato e competente. Le supportiamo da sempre nella localizzazione in chiave SEO di materiali digitali diretti ai mercati stranieri o nell’adattamento di contenuti alle piattaforme e-commerce, ma oggi siamo qui per aiutarli a comunicare con il tono e lo stile adeguati alla cultura e, soprattutto, allo stato di emergenza del Paese di destinazione.

L’#Italianonsiferma, e noi con Lei.

indietro

Ti serve il nostro aiuto?