Traduzioni legali

I servizi di Landoor nell’ambito delle traduzioni giuridiche si rivolgono a consulenti e studi legali, studi notarili, piccole, medie e grandi aziende di ogni settore, fondazioni, istituti accademici, case editrici e più in generale a tutte le società pubbliche e private operanti esclusivamente o marginalmente in ambito legale.

Siamo in grado di tradurre da e verso le più importanti lingue del mondo ogni tipologia di testo giuridico, sia performativo (norme, sentenze, decreti) che informativo (manuali di diritto). Da tempo contano sulle nostre competenze importanti avvocati, notai, commercialisti e le divisioni Legal di numerose aziende appartenenti ai settori merceologici in cui siamo specializzati (farmaceutico, medicale, scientifico, tecnico, fashion, food and beverage, turismo, digital e multimedia, leisure, ecc.). L’esperienza che abbiamo maturato in decenni di attività ci rende anche il referente ideale per i dipartimenti Affari legali di enti pubblici e privati, organizzazioni nazionali e internazionali e, più in generale, per chiunque necessiti di un lavoro di traduzione in ambito giuridico-legale improntato alla massima affidabilità.

La traduzione legale tra opportunità di business e ostacoli linguistici

L’espansione sempre più frequente delle aziende oltre i confini nazionali e il fenomeno della globalizzazione hanno creato una crescente necessità di gestire i propri interessi legali in rapporto alle realtà straniere. Collateralmente è sorta però anche una vasta serie di problematiche di localizzazione, a cui l’area legale interna a un’azienda non sempre riesce a far fronte in maniera autonoma. Quando si opera a livello internazionale, infatti, i documenti legali dei partner non sono soltanto tradotti in lingua straniera, ma possono richiedere un adattamento a istituti giuridici profondamente diversi da quelli del Paese di provenienza. Il caso più eclatante è quello dei Paesi anglofoni (ad esempio Gran Bretagna, USA e Canada), nei quali sono in vigore ordinamenti giuridici di common law (diritto comune o diritto consuetudinario) – assai differenti dal sistema di civil law derivante dal diritto romano che oggi domina nella maggior parte dei Paesi del mondo, tra cui l’Italia. Peraltro, anche negli Stati in cui le origini dei sistemi legislativi hanno dei punti in comune (ad esempio, Italia e Francia oppure Italia e Spagna) può accadere che un particolare concetto o istituto giuridico apparentemente espresso in maniera analoga si riferisca a realtà differenti e possieda delle sfumature peculiari.

In questi casi è solo la consolidata esperienza di un traduttore specializzato in traduzioni giuridiche che può aiutare a decodificare/interpretare la fonte e, in caso di divergenza o addirittura di assenza di riferimenti legislativi precisi, di trovare un significato equivalente che non si discosti dal contenuto di origine e sia espresso con locuzioni idonee e prive di ambiguità.

Le competenze dei nostri traduttori giuridici

La traduzione dei testi di tipo legale è oltremodo delicata e richiede delle conoscenze avanzate di giurisprudenza e dottrina. I nostri professionisti vengono selezionati secondo le norme ISO 9001 e 17100 secondo cui siamo certificati e possiedono non soltanto le opportune conoscenze linguistiche nella lingua di partenza e in quella di arrivo, ma anche la necessaria expertise in materia legale – spesso fregiandosi di una specializzazione avanzata in particolari microsettori. Si tenga presente che nei testi giuridici la presenza di un errore pur minimo può procurare spiacevoli ripercussioni, come ad esempio complessi e costosi interventi per la correzione dei testi o esiti inaspettati delle procedure.

Soltanto un adeguato training specialistico e il supporto di una cospicua esperienza pregressa permettono ai professionisti in materia legale che collaborano con Landoor di raggiungere la piena conoscenza dei contenuti del diritto comparato in rapporto a una determinata combinazione linguistica, di effettuare analisi approfondite dei testi e dei rapporti giuridici che si costituiscono nelle diverse fattispecie e di produrre scelte traduttive fondate e coerenti. A questa padronanza i nostri traduttori giuridici aggiungono una spiccata familiarità con le convenzioni formali e terminologiche che caratterizzano il linguaggio giuridico: i tecnicismi tipici (ovvero il lessico estremamente preciso e privo di ambiguità) e i tecnicismi collaterali (tutte le forme che conferiscono al testo un’adeguatezza stilistica, lessicale e sintattica – come ad esempio in italiano la nominalizzazione, la deagentivizzazione, la coesione testuale con riferimenti anaforici o cataforici, costrutti assoluti, forme enclitiche, formule brachilogiche, ecc.).

Traduzioni giurate

Il concetto di traduzione giuridica non va confuso con quello di traduzione giurata, così come “traduttore giuridico” non è sinonimo di “traduttore giurato”. La traduzione dei documenti legali è un processo ben distinto dai procedimenti successivi che rientrano nella denominazione generica di “traduzioni giurate” e che, pur partendo dal testo legale trasposto nella seconda lingua, consentono di validare il documento per il Paese in cui deve essere utilizzato.

L’asseverazione, la legalizzazione, la consolarizzazione e l’apostille presso studi notarili, tribunali, consolati o ambasciate sono servizi amministrativi che Landoor offre su richiesta ai suoi Clienti per rendere valida una traduzione giuridica nel Paese di destinazione, ad esempio quando un bando di gara prevede la presentazione di documenti di collaboratori esteri presso un’autorità italiana o viceversa.

Tipologia di documenti legali tradotti da Landoor

Tra i documenti generici più richiesti possiamo annoverare certificati, contratti, deleghe, verbali.

Per una clientela più professionale, i servizi di traduzione da noi offerti coprono i più importanti comparti del diritto pubblico (diritto amministrativo, diritto penale, diritto processuale, diritto internazionale) e del diritto privato (diritto civile, diritto commerciale, diritto industriale, diritto del lavoro).

 

Per approfondire:

Traduzioni per studi legali

Landoor fornisce traduzioni giuridiche accurate per studi legali che operano a livello internazionale nell’ambito del diritto commerciale (contratti e accordi tra le parti), del diritto del lavoro e del diritto processuale (civile e penale).

Traduzioni per studi notarili

I nostri linguisti traducono per i migliori studi notarili trasponendo con coerenza la terminologia e i concetti di documenti come atti, contratti e statuti notarili, anche quando riferiti a ordinamenti giuridici diversi.

Traduzioni per reparti Legal delle aziende

Landoor appoggia i Clienti dei più svariati settori merceologici nella traduzione di documenti legali per la divisione legale (in special modo contratti e brevetti) affidando il lavoro a risorse professionali con competenze linguistiche e conoscenze specialistiche in materia legale, sempre affiancati da consulenti del settore.

Traduzioni per istituti accademici

Landoor è fornitore di servizi di traduzione di documenti amministrativi e legali per le università e gli istituti accademici.

 

Per maggiori informazioni, contattare il ns. Relationship Manager:
Michael Ellis: michael@landoor.com

Ti serve il nostro aiuto?