indietro
Capodanno cinese, il 2020 è l’anno del Topo

Il capodanno cinese quest’anno cade sabato 25 gennaio. Lo si celebra vestendosi di rosso, con botti e fuochi, tutti elementi che spaventano la bestia malvagia che secondo la tradizione arriva a fine anno. Con questi riti si propizia anche l’arrivo del nuovo segno zodiacale, ognuno dei quali ha un ciclo di 12 anni, ora è la volta del Topo. Intuitivi e facilmente adattabili alle situazioni, sono attenti osservatori, ottimi amici e colleghi di lavoro. A tal proposito, il 2020 per le carriere dei Topo sarà un anno fortunato. Ma cosa succederà per gli altri segni? Le novità più positive pare siano riservate a Tigre, Gallo e Cane, ma per tutti è un anno di buon auspicio negli affari.

Per far si che siano ancora più proficui bisogna rapportarsi nel modo corretto, avvicinandosi alla cultura e tradizioni dei nostri interlocutori. Lo sanno bene i traduttori professionisti, che mediano tra culture diverse, attenti a localizzare un software, i materiali per il marketing, la pubblicità. Lo fanno adattando il testo a uno specifico contesto linguistico e culturale che è proprio della lingua di destinazione. Questo lavoro, che viene anche detto “localizzazione culturale”, porta al destinatario un testo che, seppur tradotto, dà la sensazione che sia stato pensato e scritto nella sua lingua. Un segno di rispetto che viene sempre apprezzato.

indietro

Ti serve il nostro aiuto?